I benefici che si possono ricevere da un trattamento di Kinesiologia Emozionale possono essere di vario tipo, a seconda delle richieste e della disponibilità individuale all'ascolto.

A livello fisico comprendere il messaggio di una malattia significa già aprire la strada verso la guarigione, perché significa onorare il corpo nell'espressione del suo disagio.
In questo modo non è più necessario per lui manifestare un sintomo, poiché abbiamo ascoltato e compreso il messaggio che esso ci voleva comunicare. Automaticamente il corpo potrà così accedere alle sue infinite risorse di autoguarigione.

Dal punto di vista emozionale, attraverso l'ascolto profondo del corpo abbiamo tutti gli strumenti necessari per comprendere e trasformare lo stress manifestato, attraverso un processo delicato e rispettoso dell'ecologia della persona, sapendo di avere il permesso di andare a sciogliere solo ciò che siamo pronti o disponibili a vedere.
In specifico, dunque, possono essere trattati casi di dolori muscolari o nevralgie, mal di testa, insonnia, allergie, malattie psicosomatiche di vario tipo.
 
Inoltre disagi relazionali, traumi e memorie del passato, stress lavorativi, deficit di autostima, dolori emotivi ricorrenti, attacchi di ansia o panico, elaborazione di un lutto e altro ancora possono trovare qui un valido supporto per una buona risoluzione.

L'approccio improntato all'ascolto attraverso il corpo aiuta a prendere in mano la propria guarigione in maniera responsabile e nuova, sia si tratti di una guarigione fisica e sia essa coinvolga aspetti più interiori e profondi del proprio Sé.
 








   
I BENEFICI



I benefici che si possono ricevere da un trattamento di Kinesiologia Emozionale possono essere di vario tipo, a seconda delle richieste e della disponibilità individuale all'ascolto.

A livello fisico comprendere il messaggio di una malattia significa già aprire la strada verso la guarigione, perché significa onorare il corpo nell'espressione del suo disagio.
In questo modo non è più necessario per lui manifestare un sintomo, poiché abbiamo ascoltato e compreso il messaggio che esso ci voleva comunicare. Automaticamente il corpo potrà così accedere alle sue infinite risorse di autoguarigione.

Dal punto di vista emozionale, attraverso l'ascolto profondo del corpo abbiamo tutti gli strumenti necessari per comprendere e trasformare lo stress manifestato, attraverso un processo delicato e rispettoso dell'ecologia della persona, sapendo di avere il permesso di andare a sciogliere solo ciò che siamo pronti o disponibili a vedere.

In specifico, dunque, possono essere trattati casi di dolori muscolari o nevralgie, mal di testa, insonnia, allergie, malattie psicosomatiche di vario tipo.
 
Inoltre disagi relazionali, traumi e memorie del passato, stress lavorativi, deficit di autostima, dolori emotivi ricorrenti, attacchi di ansia o panico, elaborazione di un lutto e altro ancora possono trovare qui un valido supporto per una buona risoluzione.

L'approccio improntato all'ascolto attraverso il corpo aiuta a prendere in mano la propria guarigione in maniera responsabile e nuova, sia si tratti di una guarigione fisica e sia essa coinvolga aspetti più interiori e profondi del proprio Sé.